domenica 29 gennaio 2012

Biscotti morbidi al rhum


C'ha ragione il Don quando mi dice che io vivo troppo dello studio, me ne rendo conto anche oggi che ripubblico questo vecchio post, datato marzo 2010. Anche oggi come allora di quasi due anni fà devo studiare...quella volta mi pare fosse l'esame di sociologia stavolta tocca a Scienza politica, solo che è il mio penultimo esame e il testo d'esame è il manuale elementi di teoria politica di Sartori....
Se non avessi pasticciato ieri con la crostata oggi rifarei questi anche perchè la frutta secca di natale ancora avanza e anzi azzarderei anche l'inserimento in piccola dose dei fichi secchi, giusto per smaltire anche quelli:-)
Con questa ricetta partecipo al contest Non rompete le uova di Cle su http://crocedelizia.wordpress.com/
Mi sono accorta di aver pubblicato un paio di ricette senza uova, questa nasce proprio così e lo ammetto, quando si ha voglia di qualcosa di dolce ma si arriva al frigo e ci si accorge di non avere uova, sono una salvezza, discorso a parte per chi purtroppo deve per questioni di salute tenersi alla larga da quest'ingrediente.
Spero di fare cosa gradita a tutti, che voi siate intolleranti, o semplicemente degli "scordarielli" della spesa:-)



Dovrei studiare come una forsennata per un esame Lunedì ma ho bisogno di scaricare i nervi, quindi, pasticcio in cucina. Mi serve una ricetta facile, magari che compensi gli attacchi improvvisi di fame nervosa pre esame, qualcosa che non faccia urlare mamma perchè le ho svuotato il frigo. Ce l'ho! Sta sul libro dedicato al cioccolato che ho comprato due settimane fà con il Corriere!
Facile, veloce e pochissimi ingredienti, addirittura niente uova!

*Con questa ricetta partecipo al contest de La tana del Coniglio per una raccolta di ricette sui Cookies.

Biscotti morbidi al Rhum
Per 25 biscotti( ma dipende sempre da quanto grandi li fate)


100gr di farina bianca 00
100gr di zucchero semolato
90 gr. di nocciole spellate( ma io ho usato 90 gr di frutta secca mista tra: nocciole, mandorle e noci)
80gr di burro
1 pz di sale
30 gr di cacao
2 cucchiai di rhum scuro


Frullate nel mixer la frutta secca e lo zucchero, riducetelo in una farina grossolana, versate in una ciotola a cui aggiungerete tutti gli altri ingredienti secchi, mescolate, e unite il burro a pezzetti e il rhum.
Lavorate con le mani fino ad ottenere una palla compatta e omogenea, se dovesse risultare secco e granuloso tanto da non poterlo ravorare, aggiungete un altro pochino di rhum.
Formate una palla, avvolgete in pellicola e mettete in frigo per 20 minuti.
Trascorso il tempo, prendete l'impasto e staccatene dei pezzetti da lavorarare nelle mani per formare delle palline. Adagiatele sulla placca da forno rivestita con carta forno o il foglio di silicone e appiatitele un pò con il dorso in modo che aderiscano bene alla teglia.
Mettete a cuocere a 180° per 15 minuti, sfornate e lasciate in teglia a raffreddare.
Dopo 10 minuti poneteli su una gratella per completare il raffreddamento e la eventuale decorazione che ho effettuato sciogliendo a bagnomaria del cioccolato bianco a cui ho unito della pasta di pistacchio e un pò di olio di semi per emulsiuonare al meglio.


1 commento:

LA PASTICCIONA ha detto...

ciao, la ricetta della crostata che mi hai inviata è perfetta per il mio contest, puoi inserire quindi il mio banner ; quando la inserirò tra le partecipanti, te lo farò sapere con un commento al tuo post, ciao ciao e grazie !!